IIl 21 febbraio serata di beneficenza per i terremotati di Arquata del Tronto

Martedì 21 febbraio, nei padiglioni B e D dell’Area Exp si terrà una serata di beneficenza per i terremotati di Arquata del Tronto. L’evento è stato presentato nel corso della conferenza stampa che si è svolta in sala giunta del Comune di Cerea venerdì 3 febbraio.

“Si tratta di un’iniziativa che l’Amministrazione comunale aveva programmato di intraprendere fin dai giorni immediatamente successivi alle prime scosse che da agosto colpiscono il cuore del Centro Italia” ha esordito il sindaco Paolo Marconcini. “Ritenevamo infatti doveroso offrire anche il nostro contributo per aiutare le popolazioni colpite da questa tragedia. Abbiamo quindi individuato in Arquata del Tronto il paese a cui rivolgere il nostro aiuto e preso i primi contatti con il sindaco Aleandro Petrucci”.

“Il nostro obiettivo fin da subito è stato quello di organizzare una raccolta fondi mirata per offrire ai nostri concittadini la possibilità di ricevere informazioni concrete sull’utilizzo dei soldi raccolti” ha continuato il vicesindaco Marco Franzoni. “Abbiamo dato quindi mandato alla Pro Loco perché coordinasse i quartieri e lavorasse all’organizzazione dell’evento”.

Il risultato è la serata benefica del 21 febbraio “che ha visto l’adesione dei quartieri Aselogna, Asparetto, Cerea Centro, Cerea Sud, Cherubine, Palesella, San Vito e San Zeno oltre al contributo da parte di numerosi sponsor” ha dichiarato il presidente della Pro Loco Matteo Lanza. “La serata offrirà la possibilità sia di degustare alcuni piatti come il risotto alla Veneta, la pasta all’Amatriciana, l’arrosto con patate o il tagliere di salumi nel padiglione D, sia, nel padiglione B, di divertirsi al ritmo delle più importanti orchestre di ballo liscio come Gianmarco Bagutti, Rossella Ferrari e i Casanova e molti altri ancora, artisti che hanno rinunciato al loro cachet a favore dei terremotati”. La serata prevede un contributo di 10 euro comprensivo di una consumazione (o un primo o una bevanda). Lo Stand gastronomico è aperto dalle 19 alle 22, mentre la serata danzante prenderà il via alle 21. L’Amministrazione, in collaborazione con La Fabbrica srl, metterà a disposizione gratuitamente gli spazi oltre a prevedere un contributo aggiuntivo di 2 mila euro. Fatte salve le spese vive per l’acquisto dei generi alimentari, il ricavato della serata andrà devoluto a favore dei terremotati di Arquata del Tronto.

“Siamo rimasti d’accordo con il sindaco Petrucci che è stato invitato all’evento e che ci ha assicurato la partecipazione se non sua di un suo delegato” ha spiegato il vicesindaco Franzoni “di risentirci quando avremo la cifra corretta dell’importo raccolto e concordare insieme se fare un versamento direttamente al Comune di Arquata oppure acquistare materiale da loro indicato”.

All’intento benefico ha già aderito la via Fabio-Filzi che in occasione della tradizionale cena della via ha raccolto 200 euro a favore dei terremotati. Tale cifra sarà aggiunta a quanto raccolto durante la serata del 21 febbraio. Per informazioni e prenotazione dei tavoli si può contattare la Pro Loco Cerea al numero 344 1147757.

Submit a comment